il metodo più sicuro per conservare la polpa di pomodoro

Bag in Box

Steriltom è stata la prima azienda italiana a utilizzare la tecnologia del bag in box, abbinata al processo di sterilizzazione, per il confezionamento della polpa di pomodoro

next

bag in box: i vantaggi per i professionisti

Una confezione sicura e pratica

Steriltom è stata la prima azienda italiana a utilizzare la tecnologia del bag in box per il confezionamento della sua polpa di pomodoro. Un metodo di conservazione sicuro e pratico, perfetto per l’utilizzo nel settore del Food Service e Industriale. Rispetto alla tradizionale latta, infatti, il bag in box è più funzionale, sicuro, igienico e conveniente. 

2,6 kg bag in box 5 kg bag in box 10 kg bag in box 15 kg bag in box
Drained Weight (Kg) 1,56 3,00 6,00 9,00
Items/carton 3 2 1 1
Cartons/tier 16 16 16 9
Tiers/pallet 6 5 5 5
Cartons/pallet 96 80 80 45

Disponibile anche easy open. Disponibile nei formati da 2,6 kg, 5 kg, 10 kg, e 15 kg.

next

Polpa di pomodoro

sicura e fresca

I nostri bag in box:
dal classico all'esasy open

next
I plus del Bag in box

Tutti i vantaggi: più sicuro, più ecologico, più conveniente

- Facilità d’uso: il bag in box è più facile da aprire e più facile da maneggiare in quanto flessibile e morbido
- Maggiore sicurezza: la polpa di pomodoro non è a diretto contatto con il metallo. In tal modo, si evitano le eventuali possibilità di contaminare il prodotto con i residui di metallo in fase di apertura. 
- Facilità di smaltimento e stoccaggio: in fase di smaltimento il bag in box è più facile da stoccare, occupa meno spazio rispetto ai barattoli e ha un peso specifico inferiore rispetto al metallo.
- Convenienza sul trasporto: il bag in box permette un maggior peso netto trasportabile su camion e container; questo si traduce in un minor costo di trasporto

next
La Legislazione

Le norme per i bag in box

Proprio perché vengono a diretto contatto con gli alimenti, tutti i materiali utilizzati nella fabbricazione dei bag in box sono sottoposti a rigidi controlli sui materiali e devono rispondere al Regolamento (CE) 1935/2004. Le sostanze plastiche che possono essere impiegate nella realizzazione di contenitori di prodotti alimentari devono essere incluse negli elenchi positivi del Regolamento (UE) 10/2011. I prodotti devono esser testati e risultare conformi alle normative vigenti: UNE-EN 1186-9 (simulatori per il riempimento di alimenti acquosi) e UNE-EN 1186-1114 (sostitutiva di prova per i cibi grassi).

vai su
INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o
negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner o a link, acconsenti all'uso dei cookie.