Ci prendiamo cura

QC Emilia Romagna

La garanzia di un prodotto buono.

next

La garanzia di un buon pomodoro

QC Emilia Romagna

logo QC

L’Emilia Romagna è terra di bontà. Con oltre 44 prodotti Dop e Ig, la Regione Emilia Romagna detiene il primato europeo di certificazioni agroalimentari con “una mappa dei tesori” che corre lungo tutte le province: dalle nebbie del Po, fino alle soleggiate spiagge adriatiche. Un viaggio nella qualità in cui la tradizione e la abilità di agricoltori, allevatori, produttori e industrie del settore si mescola a un’attenta politica di cura e tutela del territorio. Da qui nasce il marchio Qualità Controllata, un sistema di controllo a tutela del consumatore e dell’ambiente, basato su pratiche agricole sostenibili e rispetto delle biodiversità nato dalla collaborazione tra Amministrazione regionale, produttori e coltivatori. Un modus operandi virtuoso che coltivatori e produttori sottoscrivono per tutelare e valorizzare la ricchezza enogastronomica dell’Emilia Romagna.

next
Marchio QC

Salute dell'uomo tutela dell'ambiente

Aderendo al QC (Qualità Controllata) gli agricoltori sposano i principi di uno dei disciplinari di produzione integrata tra i più severi d’Europa. Al centro ci sono la salute dell’uomo e la tutela dell’ambiente. Una normativa capillare che lavora su più livelli lungo tutta la filiera produttiva: garantisce il massimo controllo sulle tipologie e le quantità di sostanze chimiche utilizzate nei campi (prodotti fitosanitari e fertilizzanti); ottimizza l’utilizzo di acqua ed energia, garantisce una gestione controllata della rotazione delle colture ed, in generale, del rispetto delle biodiversità sul territorio. Steriltom acquista e lavora solo pomodori coltivati seguendo il disciplinare di produzione integrata della Regione Emilia Romagna. Per Steriltom il marchio QC rappresenta un impegno verso i clienti nel fornire sempre un prodotto non solo buono, ma anche sostenibile e sano.

next
Il rigido regime di produzione

Gli obblighi del concessionario

Le aziende che si fregiano del marchio Qc sposano un modus operandi di produzione che tutela l'uomo e l'ambiente. Il disciplinare prevede: - un utilizzo limitato e selettivo dei fertilizzanti - un utilizzo di pesticidi regolamentato e condiviso - un regime di periodica rotazione dei terreni per garantire la tutela dei valori nutrizionali del suolo e tutelarne la fertilità - l’utilizzo di sistemi di irrigazione a goccia, scientifici ed ottimizzati, per evitare dispersioni idriche - la piena condivisione di decisioni e strategie in merito ai punti sopra - il periodico controllo da parte di un ente terzo di certificazione. Il rispetto delle norme viene verificato da Organismi di certificazione riconosciuti dalla Regione Emilia-Romagna, accreditati in base alla norma UNI CEI EN/ISO/IEC 17065 per la certificazione dei prodotti agricoli. Ogni anno i concessionari del marchio QC devono fornire alla Regione una relazione contenente: - i dati consuntivi sulla valorizzazione dei prodotti ottenuti tramite il marchio QC - la certificazione attestante i quantitativi dei prodotti QC, rilasciata dall’Organismo di certificazione.

next
Certificazioni

Modulistica

- Agricoltura Integrata – Regione Emilia Romagna
- Moduli per richiedere la QC – Qualità controllata

vai su
INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o
negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner o a link, acconsenti all'uso dei cookie.