il buon pomodoro italiano dal 1934

Il Campo

La qualità della Polpa Steriltom affonda le sue radici nella terra. La terra dei campi che circondano l’azienda da cui arrivano i pomodori per la nostra Polpa. La terra dell’Emilia Romagna

next
Il campo

Le radici della terra

É questione di luoghi, è questione di tempi, è la tradizione del pomodoro piacentino. La qualità della Polpa Steriltom affonda le sue radici nella terra. La terra dei campi che circondano l’azienda, da cui arrivano i pomodori per la nostra Polpa. La terra dell’Emilia Romagna, nel cuore della produzione nel Nord Italia, vocata per tradizione alla coltivazione dell’oro rosso. La terra piacentina, che sul pomodoro ha costruito la sua economia agricola e imprenditoriale fatta di ricerca sul prodotto e vocazione all’innovazione. La nostra terra, in cui ogni giorno lavoriamo e in cui operano i nostri agricoltori, anima della Polpa di pomodoro italiano Steriltom.

next
Il pomodoro

Le origini

Coltivato diffusamente in tutta l’Emilia già nel 1800, il pomodoro diventa nei primi anni del 1900 una delle risorse più importanti del territorio piacentino, che vive di questo frutto e lo coltiva con passione e amore.

next
La natura

Gli appuntamenti della Natura

L’anno si snoda secondo appuntamenti dettati dalla natura. Già da gennaio si parte con la semina del pomodoro, si programma la campagna e si decide che specie piantare. Tra aprile e maggio le piantine vengono trapiantate in campo, dove potranno continuare la loro crescita per dare i frutti sperati. La natura si mette al lavoro e tra agosto e settembre la campagna piacentina si accende: i campi si colorano di rosso, camion e trattori pieni di pomodori vanno avanti e indietro giorno e notte. Le aziende, in fermento, corrono 24 ore su 24 per non sprecare neanche un attimo, neanche un singolo pomodoro maturo.

next
Il pomodoro piacentino

Amore e Tradizione

Il pomodoro qui non viene solo coltivato, ma viene coccolato, perché a Piacenza non è solo un frutto, non è solo materia prima: è passione è vita. E’ questione di luoghi, è questione di tempi: è la tradizione del pomodoro piacentino. Il buon pomodoro italiano dal 1934.

vai su
INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o
negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner o a link, acconsenti all'uso dei cookie.